Pagine

domenica 26 marzo 2017

Cosmoprof 2017 la mia esperienza.

Benvenuti, o bentornati.... oggi resoconto di quanto ho potuto vedere nella cinquantesima edizione del Cosmoprof.

Cosmoprof rimane la fiera italiana riguardante il mondo cosmesi, makeup, capelli, più grande che abbiamo.

Riesce ad ospitare ogni anno migliaia di espositori provenienti da tutto il mondo e nel periodo fieristico Bologna accoglie un numero esponenziale di visitatori, che aumenta di anno in anno.



A differenza dello scorso anno questa volta non ho ricevuto l'accredito stampa, ma in effetti c'era un regolamento diverso per quanto riguardava le blogger.
Ho però avuto il piacere di essere in fiera come blogger che fa parte del portale La Mia Truccheria, di cui vi lascio il link   qui per poterlo visitare, ne fanno parte diversi blogger e youtuber.




Come sempre entrare in queste fiera è come tuffarsi in un mondo magico... se non si parte con un piccolo programma degli stand da vedere, si rischia di perdere ore senza rendersene conto.

In questo articolo cercherò di fare un piccolo riassunto fotografico di quello che ho visto e portato a casa con me, siete pronti?

Si parte....

Assolutamente rapita da tutto quello che  riguarda la skincare coreana, che oltre ad ottimi prodotti ha una grande attenzione per i packaging.




Ho visto sia brand che conoscevo già che altri che ho scoperto per la prima volta.



Ovviamente qualcosa ho acquistato.... mi sono innamorata del packaging di questo brand, al momento cercano rivenditori in Italia e spero li trovino presto perché fanno maschere che meritano davvero.






Altre meraviglie...







Un piccolissimo sguardo alla extraordinary gallery ed i suoi brand...




Prodotti ottimi.. con ingredienti naturali e profumazioni inebrianti, come ogni anno allo stand La Cremerie,  dove la gentilissima Francesca mi ha lasciato un paio di omaggi... che vi mostrerò poi... intanto guardate le foto di una parte del bellissimo stand di questa edizione del Cosmoprof.



Nei prossimi mesi ci saranno diverse novità,  vi mostrerò poco per volta le collaborazioni e i prodotti che ho ricevuto da provare e non mancheranno sorprese e giveaway per darvi la possibilità di  provare qualcosa e confrontare le nostre opinioni.

Prevedo di scrivere un articolo in cui mostrarvi acquisti ed omaggi ricevuti.
Per parlarvi meglio anche delle collaborazioni che nasceranno, che ne dite?  Vi piace l'idea?

Devo dire che sono entrata senza aspettarmi niente di particolare da questa edizione e ne sono uscita piacevolmente  sorpresa.
E voi? Ci siete andati?
Mi raccomando continuate a seguirmi sul blog e i social... ci saranno dei regalini per voi...




lunedì 6 marzo 2017

Cosmoprof: piccoli consigli per chi ci andrà per la prima volta

Ciao,  ogni anno quando ci avviciniamo alla data del Cosmoprof si crea nei gruppi Facebook una certa agitazione,  sia da parte di chi ci è già stato,  che da parte di chi vuole vedere questa fiera per la prima volta.
Il Cosmoprof 2017 sarà la cinquantesima edizione di questa fiera/evento quindi mi sembra opportuno dare qualche consiglio a chi si accinge a vederla per la prima volta.


(foto realizzeate da Oliviero Toscani)


Cosa avere necessariamente?
Diciamo che più siete organizzati meglio è.
Se arrivate da città lontane da Bologna,  vi sarà molto comodo arrivare in treno,  arrivati in stazione, vi basterà uscire su Piazza Medaglie D'Oro (uscita/entrata principale della stazione), attraversare la strada e recarvi alla fermata dell'autobus,  non vi sarà difficile arrivarci perché noterete un grande flusso di gente e gli autobus passano a distanza di pochi minuti uno dall'altro,  con l'indicazione fiera.
Se arrivate in auto, in fiera c'è un parcheggio di cui potrete usufruire, credo esclusivamente a pagamento.
Ulteriori info le trove sul sito ufficiale.

Arrivati in fiera cosa è indispensabile avere con se?
- mappa con gli stand presenti al Cosmoprof vi viene fornita all'ingresso in fiera e si rivelerà molto utile durante la giornata per non perdersi o trovare più velocemente gli stand che ci interessano.
-soldi in contanti se avete intenzione di fare acquisti cercate di avere con voi una quantità di contanti sufficiente,  in fiera ci sono stand che permettono di pagare con le carte bancomat, ma non tutti.
Ci sono anche sportelli bancomat da cui potrete prelevare in loco ma ci sono spesso file molto lunghe e questo significa perdita di minuti preziosi.
-scarpe comode non smetterò mai di consigliarlo, il Cosmoprof è davvero enorme, tanto che se avete un solo giorno per girarlo, non riuscirete a vedere  tutto.
Essere rapide e avere calzature comode è di grande importanza,  ho visto tante ragazze arrivare in fiera in tacchi, ma a metà giornata erano sedute da qualche parte a riposare.
-abbigliamento stratificato tenete con voi una giacca che potrete togliere e mettere all'occorrenza,  di solito all'interno dei vari stand c'è caldo, ma bisogna spostarsi anche all'esterno per passare da un capannone all'altro e ogni tanto bisognerà coprirsi.
trolley si o no? Il mio consiglio è si, se dovete fare diversi acquisti, no se non avete intenzione di comprare.
Se siete in gruppo e non dovete acquistare portatene uno o due giusto per appoggiare le giacche e i dépliant che riceverete.
-panini, snack, ecc. All'interno della fiera troverete diversi punti in cui poter mangiare, vari bar, ecc...
Se volete perdere meno tempo e spendere meno potete portare da casa qualcosa da mangiare in un momento di pausa tra uno stand e l'altro.
In questo caso vi sarà utile avere con voi uno zaino, una borsa o un trolley in cui riporli.


Quello che mi sento di aggiungere è che se pensate al Cosmoprof come un posto in cui poter comprare make up di marchi esclusivi, ricevere omaggi a più non posso e cose del genere, forse ne sarete delusi.
Se partite con l'idea di vedere una fiera dedicata a tutto quello che è il mondo dell'estetica,  beauty, cosmesi, benessere, con stand espositivi, spettacoli e la possibilità di portare a casa qualche buon prodotto allora mi sento di consigliarvi di andarci.
Ultimo ma non meno importante consiglio
-acquistate il biglietto on line vi consentirà di risparmiare molto.

Se vi occorrono altri consigli chiedete pure...
Chi ci sarà?..    Magari ci incontriamo...

sabato 4 marzo 2017

Contorno occhi kiehl's all'avocado

Avevo promesso una review sul contorno occhi Kiehl's all'avocado qualche tempo fa a chi mi segue sui social.
Dopo aver avuto modo di utilizzarlo per qualche mese, mantengo la mia promessa e vi descrivo questo prodotto.



Tra i vari contorno occhi che utilizzo, questo è quello dalla texture più corposa che ho provato.
Mi sono concessa questo acquisto, dopo averne sentito parlare tantissimo sul web, in un negozio Kiehl's in occasione del black friday approfitndo del fatto che veniva applicato il 30% di sconto su tutto.
Come ben sappiamo la zona del contorno occhi è molto delicata e anche se in alcuni momenti può risultare più secca di altri e necessitare di prodotti più idratanti, bisogna comunque cercare un prodotto adatto che non risulti troppo untuoso.


Piccola premessa, sicure di applicare il contorno occhi nel modo giusto?


Da questa immagine si possono vedere bene i punti in cui applicare il contorno occhi, perché so che tante ancora sbagliano e lo applicano troppo vicino alle rime, mentre bisogna sentire i punti dove ci sono (in basso) l'osso zigomatico e (in alto) l'osso sotto le sopracciglia e come indicano le frecce adare verso l'esterno con movimenti circolari.

Il contorno occhi all'avocado Kiehl's  alla vista è una crema dal colore verdognolo, ma al tatto risulta  avere una consistenza  particolare, lievemente appiccicosa.



Al suo interno un alta concentrazione di:
-olio di  avocado dalle proprietà idratanti e rigenerative per le cellule.
-burro di karitè idratante, nutriente, con proprietà antiossidanti e anti radicali liberi.
Uniti a  vitamina A che aiuta a contrastare l'invecchiamento.
L'inci di questo prodotto non è completamente verde e di conseguenza non bio, ma è comunque un buon prodotto con una formulazione ricca di attivi.

Come utilizzo il contorno occhi  kiehl's all'avocado? 
Solitamente preferisco usarlo nella skin care routine serale, lo picchietto leggermente e con movimenti circolari lo porto nella parte esterna dell'occhio,   andando verso l'alto,  non lo faccio assorbire completamente ma lascio un lievissimo strato che la pelle assorbe da sola.
Ogni tanto lo uso anche come contorno occhi del mattino.

I risultati che ho riscontrato sono molto positivi,  posso dire che sento la zona del contorno occhi idratata e distesa, non ho mai avuto problemi di untuosità o fuoriscita di imperzioni,  grani di miglio o altro.
Per capire bene quanto fosse davvero efficace ho fatto anche delle prove smettonde l'utilizzo per qualche giorno e devo dire che sono sempre tornata ad usarlo riscontrando da subito effetti positivi e lo consiglio molto anche nei periodi in cui sentiamo gli occhi più stanchi del solito.


Questo contorno occhi è venduto in due formati, da 28 ml ad un prezzo di €42,95  e quello più piccolo che può servire per provare il prodotto prima di acquistare la taglia grande da 14 ml per €27,95
Questo, come tutti i prodotti Kiehl's, si può acquistare o nei monomarca presenti in alcune città,  io li ho visti a Milano e Bologna, in alternativia sul  web tramite il sito ufficiale Kiehl's o sul sito delle profumerie Douglas.

Fatemi sapere cosa ne pensate, quante di voi lo usano già?









giovedì 23 febbraio 2017

Rossetto Essence matt matt matt n 3

Ciao.... piccola recensione di uno dei rossetti della linea matt matt matt di Essence.
Prima cosa da dire: non è stato facile trovarlo.. questa linea è rifornita pochissimo  nei vari Coin, Oviesse o altri negozi che rivendono il marchio.



È per questo motivo che una volta trovati ho deciso di provare due colorazioni, (a cui in seguito se ne è aggiunta una terza)   prima fra tutte questa, la numero 3 che ho anche deciso di mettere tra i premi del giveaway che si è concluso qualche settimana fa
(p.s. vi lascio il link del bellissimo articolo scritto dalla ragazza che lo ha vinto http://unamelaalgustopesce.blogspot.it/2017/02/ho-vinto-un-giveawaygioia-gaudio.html  )

Il colore di questo rossetto è un nude rosato, adatto sia a make up da giorno molto semplici, che a make up  che prevedono occhi in primo piano ai  quali abbinare labbra nude.



La texture è matte come dice il nome della linea stessa,  ma ciò nonostante rimane morbido e confortevole sulle labbra, senza seccare come avviene di solito con prodotti con questo tipo di finish.
Io lo trovo molto simile al colore delle mie labbra e mi piace tanto perché mi si adatta bene e non tende ad essere beige o marrone, ma un bellissimo rosato.



Per essere un lipstick che non supera i tre euro di costo (€2,89) è davvero molto valido e con una buona durata, ovviamente non resiste sulle labbra se mangiamo, ma ha suo favore il fatto di essere morbido e non seccare come solitamente fanno i rossetti matte.

Rimango comunque del parere che il n3 è una colorazione che può piacere ad una cerchia più ampia di persone, proprio per la sua versatilità ed il suo adattarsi anche a chi non è abituato a truccarsi e non saprebbero portare colori molto intensi.
Oltre al colore ed alla texture di questo rossetto mi piace molto anche il packaging, minimale ma curato.

Se può interessarvi, magari, più avanti posso mostrarvi in altri post anche gli altri colori che ho preso, che ne dite?
Voi li avete provati?

giovedì 2 febbraio 2017

Palette Kat Von D Shade & Light Eye

 Ciao, dal momento che c'è stata la presentazione ufficiale dei prodotti Kat Von D che arriveranno anche (finalmente) in Italia, in vendita da Sephora, credo possa essere utile mostrare qualche prodotto che possiedo di questo marchio.

In questo post vi parlo della palette che trovo davvero un must, la Shade Light Eye.




La palette Shade Light Eye di Kat Von D si presenta con un packaging semplice, ma di impatto.
Dà subito l'idea di una palette "tosta", solida pur essendo di cartone,  ha uno spessore che la rende tale.


Aprendola ci troviamo di fronte degli ombretti la cui pigmentazione delle polveri  è eccellente.



I colori sono bellissimi, tutti matte, tutti molto portabili,  perfettamente abbinabili tra loro.

La palette Shade Light Eye ha la particolarità di avere gli ombretti suddivisi in tre categorie di colore: caldi, freddi e neutri,  che possono in questo modo essere utilizzati presi in maniera distinta per categoria,  facendo in modo che possiamo avere tre palette in una sola, oppure si possono comunque abbinare i colori come meglio crediamo, senza alcun problema.

La pigmentazione delle polveri della Shade Light Eyes di Kat Von D, unita all'alta sfumabilità delle stesse, fa di questa palette un piccolo oggetto del desiderio da parte di make up artist o appassionati di make up.


Il fatto che abbia dei colori chiari altamente pigmentati permette di creare con facilità punti di luce sugli occhi,  ad esempio nell'angolo interno o sotto le sopracciglia.

I toni del marrone, si adattano facilmente a tutti i tipi di make up, dai più semplici agli smookey eyes che possono essere intensifiicati utilizzando anche il nero presente nella palette.

Devo dire che mi trovo benissimo ad utilizzare questi ombretti anche senza aver messo prima un primer, durano tranquillamente da mattina a sera senza perdere intensità.

Come tutti i prodotti del marchio Kat Von D Beauty,  anche questa palette, è vegan e cruelty free.

Il prezzo a cui verrà venduta in Italia si aggirerà tra i 45 ed i 50 euro, tutti assolutamente strameritati.

Quello che posso dire come opinione personale è che non potrei più fare a meno di questa palette e a chiunque mi chieda una palette con colori "basic" di buona qualità su cui investire consiglio sempre la Shade Light Eye.

Fatemi sapere vosa ne pensate voi, se l'avete già o è nella vostra lista dei desideri.

A presto.


lunedì 30 gennaio 2017

Burro di karitè alla vaniglia dr.Taffi

Eccoci qui, è arrivato l'inverno,  quello vero, ormai il freddo ha raggiunto tutta la penisola e chi più chi meno,  comincia a risentire dei suoi effetti.
Purtroppo, in questa stagione si sente fortemente il bisogno di qualcosa che ci scaldi, ci coccoli e sia piacevole da usare.
Vale un pochino in tutto, nei capi di abbigliamento cerchiamo qualcosa di morbido e confortevole,  nel cibo cerchiamo qualcosa di caldo e magari,  da assaporare lentamente,  e per il nostro corpo ci servono prodotti più idratanti.
Purtroppo è un periodo in cui è più facile ritrovarsi con la pelle secca e screpolate,  ma questo non significa che non ci sia soluzione.
Io amo in alcune giornate fredde coccolarmi con prodotti ricchi ma possibilmente senza rinunciare alla dolcezza.
Un prodotto che amo particolarmente è il burro di karitè.
Da quando ho scoperto questo del dr. Taffi che profuma di vaniglia amo ancor di più questo prodotto.



Cos'è il burro di karitè?
È un prodotto completamente naturale che nasce dai semi di un albero,  ha una concentrazione molto alta di elementi antiossidanti,  in gran parte è formato da vitamina E, ma anche vitamina A e D.
È un prodotto che riesce a creare sulla pelle un film protettivo che la scherma dagli agenti esterni come vento e freddo e riesce ad idratare e nutrire in profondità.
Ovviamente il burro di karitè è un prodotto dalla consistenza molto corposa, per cui lo utilizzo soprattutto di sera, quando voglio concedermi una coccola e riesco ad avere più tempo da dedicare al mio corpo.
Se vi piacciono le profumazioni dolci questa è assolutamente da provare.
Per le parti del corpo che sono particolarmente ruvide o secche è davvero una manna dal cielo, poi ci si può concedere anche un extra dose di idratazione usandolo di tanto in tanto, per degli impacchi.
Uno dei più classici è piacevoli è un bel impacco notturno per i piedi, basta utilizzarne una dose maggiore di quella che si userebbe di solito, indossare dei calzini di cotone e lasciare agire nelle ore in cui riposiamo, al risveglio avremo sicuramente la pelle morbidissima, stesso discorso vale per le mani.
Questo del dr. Taffi alla vaniglia è diventato per me un prodotto irrinunciabile in queste giornate,  è una delle coccole serali che preferisco.
Applicarlo richiede qualche minuto in più rispetto ad altri prodotti,  per la sua consistenza corposa, ma può diventare un rituale per concedersi un pò di tempo in più... a volte mi piace creare momenti dedicati a me stessa in cui mi concentro sulle cose piacevoli,  mi concedo una tisana rilassante, lascio che il barattolino del burro di karitè stia qualche minuto sul termosifone,  in modo che al momento di applicarlo sia più malleabile, massaggiandolo sento che la pelle ne trae beneficio immediatamente e il suo profumo dolce è per me delizioso e non stucchevole.
Per chi non ama questo tipo di profumazioni,  il burro di karitè dr. Taffi è proposto anche in altre varianti, tra cui quella priva di profumo.
Sul sito si possono trovare tutte le informazioni,  tra cui i rivenditori fisici del marchio,  ma c'è anche la possibilità di acquistare direttamente on line.
https://www.drtaffi.it





mercoledì 18 gennaio 2017

The winner is...

Buonasera... come avevo scritto sulla pagina facebook, ho preso tempo fino a stasera per annunciare chi ha vinto il giveaway.
Devo dire che ho gradito tantissimo la vostra partecipazione,  siamo stati in pochi ma ognuno mi ha dato idee e spunti da seguire e le vostre osservazioni mi sono servite tanto.
Scegliere una sola persona non è facole, anche perché il criterio di scelta è basato su qualcosa che non è facile da spiegare, si tratta più che altro di quello che ho recepito io dai vostri commenti.
Innanzitutto sono felice che non ci siano stati i soliti commenti tanto per e che si siano astenute le persone che partecipano ai give solo per i premi e non per creare coesione con chi scrive.
Tagliando corto... anche perché tra poco mi addormento...
Ho deciso che a vincere il giveaway è il commento che mi è rimasto talmente impresso che ci rifletto ogni giorno per trovare il modo di migliorare anch'essa nei piccoli post quotidiani sui social....
La persona che lo ha scritto è.....
Lazifish... una blogger talentuosa che mi ha spronata ha migliorare la qualità delle mie foto... grazie ottimo consiglio.... d'altra parte viviamo nella società dell'immagine.... no?!?
Ma....
C'è un ma....
Io non riesco a premiare solo lei...
Quindi... Silvia Siss Stella e... Maria Rosaria7...
Domani vi comunico su facebook i pensierini che ho pensato di inviarvi... piccole cose ma voglio ringraziarvi per la partecipazione.
Per i vostri recapiti contattatemi in provato su facebook...
Ps. Spedisco i premi lunedì che riesco ad organizzarmi meglio...
Buonanotte. 

domenica 8 gennaio 2017

Maschera viso Le Driadi Aloe e Ginko

Eccomi.. in questo nuovo anno devo assolutamente dedicarmi con maggior costanza al mio blog, le recensioni da pubblicare sono tante e devo recuperare il tempo perso, così comincio subito con il parlarvi di un prodotto cbe è ho scoperto da pochissimo.
Nell'anno che si è appena concluso ho avuto modo di provare tante maschere viso e quellla di cui vi scrivo per prima è solo l'ultima provata in ordine di tempo.
Ho acquistato proprio il 31 dicembre un prodotto che mi incuriosiva da tempo, da Tigotà, la crema mani del marchio Le Driadi, della linea aloe e ginko, ricevendo in omaggio la maschera viso monodose.



Devo dire che è stato un omaggio molto gradito e l'ho già utilizzato.
Il fatto che sia descritta come maschera dissetante è una cosa che mi incuriosiva particolarmente e quando l'ho aperta ho avuto la sensazione che anche la sua consistenza si adattasse alla descrizione,  infatti,  risulta abbastanza liquida e di colore trasparente.
Applicandola, ci si accorge che è leggermente gelatinosa, forse per la presenza al suo interno del gel di aloe.
Come ogni maschera è consigliabile applicarla su pelle pulita e in quantità generosa, una cosa che qualcuno ancora fa, infatti,  è applicare le maschere in strati sottili come fossero creme, mentre bisogna creare uno strato un pochino spesso per dare modo alla pelle di assorbirle.
Seppur indicata come monodose e applicata in maniera generosa, posso dire che con una confezione riuscirò a fare due applicazioni.



Rispettando il tempo di posa indicato, ovvero,  dieci minuti,  ho notato che  la maschera era stata ben assorbita dalla pelle e ho avuto una leggera sensazione di pelle che tira, motivo per cui , la prossima volta la terrò un paio di minuti in meno.
Una  volta risciacquata mi ha lasciato la pelle idratata e molto liscia, devo dire che non me lo aspettavo.
Non mi ha seccato la pelle e anzi,  trovo che la pelle in queste giornate in cui subisce sbalzi di temperature tra il freddo esterno ed il caldo dei vari riscaldamenti, in casa o nei negozi in cui entriamo, abbia davvero bisogno di idratazione e "beva" parte di questa maschera dissetante.
L'inci di questo prodotto è privo di siliconi, parabeni, oli minerali e coloranti sintetici.
Contiene il 98% di ingredienti naturali.


La bustina contiene 10 ml di prodotto e lo trovate in vendita da Tigotà per circa 2,00€
Credo proprio che sarà uno dei prodotti che ricomprerò.
E voi, l'avete già provata questa maschera?

venerdì 6 gennaio 2017

Giveaway post Befana

Ciao, era da tempo che meditavo su un giveaway... ed eccolo... i regalini sono pochi ma spero vi piacciano.
Ho messo delle cosine che mi faceva piacere regalarvi e delle cose che ci tenevo provaste.
Alcuni prodotti ve li ho già recensiti, a volte in positivo, altre no, ma non è detto che la vostra opinione sia sempre identica alla mia, quindi, è giusto che li proviate e abbiate mododi dirmi cosa ne pensate.
Lo scopo di questo Giveaway è anche questo, oltre ovviamente a quello di cercare di avere più follower, creare una sorta di scambio di opinioni.
Vi mostro i regalini.

-palettina Essence All About Chocolate
-rossetto Essence linea matte n 03
-pennello per eyeliner Essence
-tinta labbra Primark
-simil brushegg, (aggeggio per lavare i pennelli) Primark
-prodottini per capelli Nashi Argan
Campioncini prodotti vari marchi tra cui:
Essere, Madara, Sezione Aurea, Kiehl's, Phytofilos, Alkemilla, Purobio

Regole
-Essere lettori fissi del blog
-Essere follower della mia pagina facebook http://www.facebook.com/truccoeparrucco2014/
-.Essere follower della pagina instagram (facoltativo, se non avete instagram)
https://www.instagram.com/truccoeparrucco2014/
Lasciare un commento sotto questo post che sia reale e utile, non il solito partecipo.
Lasciatemi un commento su cosa potrei migliorare nel blog o qualche postche vorreste scrivessi, o qualche post che vi ha colpito particolarmente e perché.
Insomma, gradirei ci foste davvero.
Ovviamente solo profili reali e dolo residenti in Italia.
Il give termina il giorno 15 gennaio alle 19.00
Possibilmente non scrivete insulti, ma critiche costruttive.. tipo.. potresti migliorare la grafica, cambia colori... scrivi più spesso... datti da fare.. ok.. divagavo con i miei pensieri.
A presto.
Buon giveaway.

lunedì 12 dicembre 2016

Struccante bifasico Purobio

Ciao, in questa recensione voglio spendere qualche parola per un prodotto che è uno degli ultimi ad essere stato introdotto nella mia night care routine.
Si tratta dello struccante bifasico Purobio.


Devo dire che seppur sia sul mercato da diverso tempo,  non lo avevo ancora provato ed uno dei motivi che mi aveva fatto desistere dall'acquistarlo erano state le opinioni di diverse ragazze che dopo averlo provato dicevano che dava bruciore agli occhi.
Trattandosi di una parte molto delicata ed avendo già avuto in passato delle esperienze negative con alcuni prodotti nella zona del contorno occhi, avevo preferito non rischiare,  poi però,  ho saputo che è stata leggermente cambiata la formulazione e dal momento che necessitavo di un prodotto per struccare gli occhi,  ho deciso di provarlo.
Devo dire che mi ha stupita.
Ormai uso struccanti bifasici da molto tempo e avendone provati diversi,  posso affermare che questo è diverso dagli altri, pur trattandosi di un prodotto che contiene una parte oleosa, non lascia alcuna traccia di unto.
Ovviamente dopo l'utilizzo sono solita risciacquare sempre, ma qui è quasi come non averlo, per quanto risulta leggero.
La prima cosa che mi ha colpita è stata anche la colorazione meravigliosa che ha, assume un colore aranciato intenso che è davvero molto particolare.


Subito dopo ho notato la sua profumazione,  dolce e delicata.
Una volta miscelato, lo uso su un dischetto di cotone che appoggio sugli occhi senza sfregare, tenendo in posa qualche minuto, picchiettando delicatamente con le dita, in questo modo non si creano sfregamenti sugli occhi che a lungo andare portano alla formazione di rughe.
Trovo che sia davvero efficace, asporta bene ogni residuo di trucco, scioglie il mascara e non mi ha dato alcun bruciore nè altro fastidio nella zona perioculare.
Come dicevo, dopo l'utilizzo sciacquo comunque con acqua, anche se sembrerebbe non necessario.
Viene consigliato anche per struccare il viso, ma io lo uso come qualsiasi altro bifasico, solo su occhi e labbra.
Ovviamente il bifasico Purobio è un prodotto con inci bio, ma al contempo vegan ok.
 Al suo interno troviamo tra gli ingredienti principali olio di girasole, succo di mela, olio di olivello spinoso,zucchero di canna, olio di ricino, glicerina vegetale,  vitamina E,  vi riporto a seguito l'inci completo.

Aqua, Helianthus annus seed oil*, Pyrus malus fruit extract*, Coco-caprylate, Glycerin, Polyglyceryl-4 caprate, Saccharum officinarum extract*, Betaine, Hippophae rhamnoides oil*, Ricinus communis seed oil, Tocopherol, Beta-sitosterol, Squalene, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Parfum°.
*ingredienti biologici/organic ingredients
°da ingredienti naturali/from natural ingredients

Il prezzo è di circa €13,00  per 250 ml
Lo si trova in vendita in diverse bioprofumerie, sia fisiche che on line.
Quanti già lo usano?
Sono arrivata per ultima, eh?

lunedì 5 dicembre 2016

Nabla rossetto Arabesque collezione Goldust

Ciao a tutti,  oggi veloce recensione su uno dei nuovi prodotti lanciati da Nabla cosmetics.
È da pochissimi giorni che è uscita la collezione Goldust, e non essendo tra le fortunate blogger che ricevono le novità direttamente dall'azienda non posso mostrarvi l'intera collezione, anche se davvero molto  bella.
Diciamo che ho voluto accaparrarmi almeno un pezzo che ritenevo davvero imperdibile,  ovvero, il rossetto nella colorazione Arabesque.
Viene definito come il colore delle bacche e la descrizione che  ne danno rende bene l'idea di come sia questa colorazione.



La texture è davvero confortevole,  si stende con facilità e il colore è subito pieno ed uniforme.
Pur essendo cremoso la sua morbidezza non lo rende uno di quei rossetti che dopo l'applicazione debordano e lasciano tracce a di fuori delle labbra, quindi si può usare tranquillamente anche senza l'uso di una matita per il contorno, io al limite ne applicherei una di quelle trasparenti, ma ribadisco che non è necessario farlo.


Adoro questo rossetto anche se lo possiedo da pochi giorni,  mi piace perché è morbido ma matte.
Ha un colore bellissimo, che spero non rimanga in limited edition ma venga inserito nella collezione permanente Nabla.
Il packaging è lievemente differente dagli altri rossetti del marchio, in quanto in metallo dorato.
Io vi straconsiglio di prenderlo, al momento per il lancio della collezione lo trovate anche con un pochino di sconto.


Lo trovate sia sul sito Nabla che sui siti che rivendono il marchio io sono stata fortunata perché l'ho trovato in una bioprofumeria, che seppur di solito non hanno tutti i prodotti del marchio, perché non tutto completamente bio, ha deciso di prenderli prevedendo le richieste che sarebbero arrivate.
Quindi se siete di Bologna a La Bioprofumeria in via San Vitale potete trovare l'intera collezione e vi assicuro che tante cose meritano di essere viste da vicino.
I rossetti Nabla sono privi di siliconi, parabeni, olii minerali,  ftalati, pegs, edta.
Aspetto i vostri commenti per sapere cosa avete preso di questa collezione o cosa avete intenzione di prendere.
A presto con nuove review.



venerdì 2 dicembre 2016

Jefree Star tinta labbra Androgyny

Oggi recensione di un prodotto di un marchio americano molto ambito tra gli appassionati di makeup, vi parlo di una tinta labbra di Jefree Star.
Senza entrare nei dettagli su chi sia o cosa faccia Jefree Star, che è un personaggio che può piacere o meno,  passo direttamente alla descrizione di questo prodotto.
Tra le tinte labbra del marchio questo è uno dei colori più amati.
Si tratta di Androgyny.


Io direi che è un colore che si adatta bene quasi a tutte, non è un nude chiaro ma un colore abbastanza pieno, quasi scuro.
Come tutti i prodotti labbra il colore può assumere una tonalità più scura o più chiara in base alla pigmentazione delle labbra di chi lo indossa, ma è tendenzialmente un colore contenete sia del marrone che del malva, quindi si ottiene un bilanciamento che non lo rende tendente al marrone,  lo tiene sul rosato, con una punta di viola, non grigio, insomma non è descivibile con una sola parola.
Io non ero una che lo desiderava, seppur ne sentissi parlare molto, poi mi si è presentata l'occasione di averlo da una ragazza a cui non era piaciuto come le stava e l'ho preso.
Ero incerta, ma, mi ha conquistata.
È un colore molto portabile, la durata è eccelsa.
Mi è capitato diverse volte di metterlo la mattina e vederlo resistere davvero tante ore durante la giornata,  anche se mangio, non svanisce, può andare via una piccola parte ma mai del tutto.


                     In questa foto lo indosso e non ho niente sul viso


A distanza di qualche ora da quando lo si indossa ci si rende conto di una sua piccola pecca, e cioè che tira un pochino sulle labbra, ma trattandosi di una tinta è un difetto da mettere in conto.
Per il resto è super confortevole e molto bello.
Lo scovolino è fatto in modo da poterlo stendere in maniera molto precisa e spesso si riesce a creare un effetto simile a quando si indossa una matita nel contorno labbra e un rossetto all'interno.
Al momento è la tinta labbra che ha la miglior resa tra tutte quelle che ho provato.


Ovviamente in Italia siamo un pochino penalizzati per quanto riguarda fli acquisti di questi prodotti, al momento oltre al sito ufficiale, so che è possibile trovare le tinte Jefree Star sul sito Beautylish che dovrebbe al momento dell'acquisto calcolare in automatico le spese di dogana e farvele pagare subito, in modo che il pacco non venga bloccato, ritardandone l'arrivo.
Spero di essere stata un minimo utile a chi fosse indecisa sull'acquisto.
Io sto amando tantissimo questa tinta labbra e la straconsiglio.

lunedì 21 novembre 2016

Siero antimperfezioni Domus Olea Toscana

Ciao,  oggi voglio assolutamente parlarvi di un prodotto che ho avuto modo di testare negli ultimi tempi.
Alla fiera Sana, l'azienda Domus Olea Toscana ha lanciato una intera nuova linea di prodotti, la SeboLift.
La linea Sebo Lift si compone di prodotti volti ad aiutare a risolvere i problemi della pelle mista, grassa, tendente ad imperfezioni.

Tra le varie referenze diversi prodotti viso ed anche una crema corpo fluida, leggera, di rapido assorbimento , seboregolatrice con  azione antibatterica.

                                 


Io sono già innamorata di diversi prodotti del marchio Domus Olea Toscana che, voglio ricordarvi, produce cosmeceutici, prodotti certificati che sono ad un livello superiore rispetto ai cosmetici e giusto un passettino indietro ai prodotti farmaceutici.

I ragazzi di questa azienda italiana (e dovremmo sottolinearlo quando ci sono aziende che meritano) sono giovani con una grande passione per quello che fanno e me lo hanno dimostrato con il tempo che mi hanno dedicato per parlarmi di questi prodotti, mi hanno dato modo di provare i campioncini della linea Sebolift ed inoltre ne ho ricevuto uno in formato vendita.

Il siero antimperfezioni, per l'appunto.
 
                               



Di cosa si tratta?
Definerei il siero antimperfezioni Domus Olea Toscana come "il prodotto che mancava sul mercato"

Si, perché varie aziende hanno provato a creare qualcosa di questo tipo,  ma direi che Domus Olea Toscana ha centrato in pieno l'obiettivo.
Si presenta in un boccettino che a primo impatto può ricordare il flacone di uno smalto,  con tanto di applicatore a pennellino, che permette di agire miratamente.




Come agisce
Una volta applicato,  questo siero riesce a bloccare il brufolo sul nascere e nel giro di poche ore ne causa la scomparsa e nello stesso tempo agisce sulla pelle evitando che rimangano macchie o cicatrici.

Nel caso di brufoli particolarmente "cattivi" o già formatisi in maniera evidente sulla pelle, il siero agisce bloccandone l'azione arrossante e forma su di essi una barriera li isola dal resto del viso, evitando di trasportarne i batteri in giro, e in circa due/ tre giorni ne causa la scomparsa.


 All'interno di questo prodotto troviamo una concentrazione di:

○ acido salicilico  con grandi proprietà esfolianti
 ○ acido glicolico dalle proprietà antimacchia  ed esfolianti
○ mix di acidi di frutta levigano, idratano la pelle e ne stimolano il rinnovamento cellulare.

 ○ allontoina antiossidante e cicatrizzante
magnesio astrigente ed antisettico 
Vi allego l'inci così che possiate rendervi conto del reale contenuto

INCI:
Aqua, Dicaprylyl Ether, Alcohol, Azelaic Acid, Zinc Gluconate, Hydrolyzed Eruca sativa leaf, Niacinamide, Salicylic Acid, Cupressus sempervirens leaf/stem extract*/***, Myristyl Myristate, Glycerin°, Castanea sativa bark extract*/***, Simmondsia chinensis seed oil*, Magnesium Gluconate, Cetearyl Glucoside, Glycolic Acid, Olea europaea leaf extract*/**, Glycyrrhiza glabra extract*, Pyrus malus fruit extract*/°°°, Hydrolyzed Grape fruit*/°°°, Citrus Limon fruit extract*/°°°, Hydrolyzed wheat bran*/°°°, Retinyl Palmitate, Sodium Ascorbyl Phosphate, Tocopheryl Acetate, Tartaric Acid°°°, Citric Acid°°°, Allantoin, Oriza sativa starch, Sorbitol, Glyceryl Linoleate, Glyceryl Linolenate, Ascorbic Acid, Lecithin, Xanthan Gum, Sodium Hydroxide, Parfum*°*, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Ethylhexyl Glicerin, Phenoxyethanol.

Tanti ingredienti attivi, volti non solo a far sparire comedoni ed imperfezioni,  ma che purificano la pelle e bloccano i batteri riuscendo così a non lasciare tracce sulla pelle.
Infatti, la pelle non risulterà arrossata, non ci sarà alcun tipo di irritazione utilizzando questo prodotto.
Ovviamente,  a meno che non abbiate in precedenza torturato voi la pelle o il brufolo, cercando,  erroneamente,  di schiacciarlo.

Cosa ne penso
Devo dire che non ho una pelle che presenta grossi problemi,  ma, come tutti,  ci sono periodi in cui è più capricciosa e altri in cui lo è meno, oppure, grande classico, in prossimità di un evento importante e che può creare tensione emotiva, spunta l'odioso brufolo sempre ben visibile e adesso con questo prodotto mi sento molto più tranquilla.
Alla minima comparsa di imperfezioni,  c'è lui che.. zac.. la spegne sul nascere.
Se il brufolo  è già formato, lo filma, lo secca e lenisce la pelle.
Un prodotto da inserire assolutamente nei "mai più senza".
Io lo farei provare anche ai ragazzi, perché non solo le donne hanno problemi di pelle.

L'applicazione di questo siero è consigliata di sera, su pelle pulita,  ovviamente,  ma può essere ripetuta durante il giorno,  purché non ci si esponga ai raggi solari diretti.

Il flacone contiene 8 ml di prodotto ed è possibile acquistarlo sul sito ufficiale Domus Olea Toscana o presso i rivenditori del marchio,  sia fisici che online.

Come sempre sono graditi i vostri commenti,  fatemi sapere cosa pensate di questo prodotto... che dite lo approvate?

lunedì 7 novembre 2016

Balsamo Phytofilos Gocce di Seta

Ciao, oggi vi parlo di un prodotto che ho usato in quest'ultimo periodo, il balsamo Phytofilos Gocce di Seta.
Devo dire che ne sentivo parlare da tempo e sempre molto positivamente,  ma volevo prima smaltire qualche prodotto che avevo in uso e allora ci ho messo un pò di tempo prima di arrivare a provarlo.


Ho comprato la minisize in una bioprofumeria perché amo le aziende che producono questi formati che danno la possibilità di provare un prodotto per poterci rendere conto se è adatto a noi.
Io ho dei capelli piuttosto "tosti", sono ricci, tanti, tendenti al crespo e trovare un prodotto che li districhi è importante, di solito amo le maschere ma devo dire che questo balsamo funziona davvero.
Credo che il nome Gocce di Seta gli si adatti bene.
Il prodotto si presenta come una crema dalla consistenza densa e morbida.
A capelli lavati e tamponati ne applico una piccola noce e messaggio per farlo penetrare e rendermi conto se i capelli necessitano di un'altra dose di prodotto, poi pettino con un pettine a denti larghi, sempre partendo dalle punte e pian pian risalendo, quando ho tempo lo lascio in posa qualche minuto poi sciacquo.
Devo dire che mi piace tantissimo, lascia i capelli davvero morbidi e districati.
Agisce bene e rapidamente,  io lo consiglierei anche per i capelli delle bimbe che a volte le mamme devono pettinare a lungo per poter districare bene.
Al suo interno contiene estratti di malva ed althea unite a proteine ed olio di riso.
INCI: Aqua (Water), Myristyl Alcohol, Behenamidopropyl Dimethylamine, Caprylic/capric Triglyceride, Cetyl Alcohol, Oryza Sativa Bran Oil, Argania Spinosa Kernel Oil, Malva Sylvestris Extract, Althaea Officinalis Root Extract, Hydrolyzed Rice Protein, Lactic Acid, Benzyl Alcohol, Parfum, Sodium Benzoate, Sodium Dehydroacetate, Glycerin, Hexyl Cinnamal, Coumarin, Linalool
Questo prodotto è indicato per tutti i tipi di capelli, particolarmente indicato per quelli sfibrati e trattati.
È rivolto anche alle persone che fanno uso di erbe per fortificare o colorare i capelli, perché aiuta a far scivolare via i residui che a volte sono difficili da eliminare, e riesce anche a coprire con il suo aroma l'odore delle erbe che a volte è poco piacevole.
Ne acquisterò presto la full size perché è un prodotto che voglio continuare ad usare per i miei capelli.
La minisize la trovo ottima da portare in viaggio.
Io l'ho acquistata in bioprofumeria, si trova anche su qualche sito on line,  la minisize da 50 ml costa €3,90 mentre il formato da 250 ml costa  circa 13 euro.
Quante di voi l'hanno già provata? Mi dite cosa ne pensate?

sabato 5 novembre 2016

Phon Dyson Supersonic la mia opinione

Ciao... ecco che riemergo.. tante novità bollono in pentola e mi auguro che avrete la voglia e la pazienza di seguirmi..
Finalmente un nuovo articolo, ma vi anticipo che presto ci sarà un giveway.. non so ancora se qui sul blog o su uno dei miei social.. quindi vi invito a seguirmi.. che qualche regalino è in arrivo..
Tornando al post.. di cosa voglio parlarvi? Di un phon.
Si, oltre ai prodotti anche tutti gli strumenti di bellezza che usiamo sono importanti e spesso è un bene puntare sulla qualità di ciò che usiamo, ma il prezzo elevato o la grande pubblicità sono sinonimo di buoni acquisti sempre?
Voglio dire la mia su questo phon di cui  egli ultimi tempi sentivo parlare e di cui avevo visto la pubblicità della vendita in esclusiva da Sephora.


La mia opinione la esprimo dopo essermi informata sul prodotto e aver avuto l'occasione in una profumeria Sephora di provarlo.
Vi dico subito che quello su cu puntano per giustificare il suo elevato costo è la potenza, ne parlano come un prodotto rivoluzionario che cambierà il vostro modo di asciugare i capelli riducendo tantissimo il tempo che impiegate solitamente, altro punto a suo favore dovrebbe essere la silenziosità, pare che sia quasi silenziato, ovviamente promette ottime prestazioni, capelli bellissimi, design rivoluzionario unico nel suo genere, i beccucci si applicano con un sistema a calamita.
Molto bene..
Spero ci siate ancora perché la mia recensione comincia qui, quello che avete letto è ciò che promette a livello pubblicitario.
Per chi si chiedesse come ho avuto modo di provarlo, vi dico subito che si è trattata di pura fortuna, un giorno entrando da Sephora ho trovato una gentilissima promoter che mi ha illustrato e i vantaggi di questo phon e voleva farmi vedere provandolo su se stessa la funzionalità del prodotto, beh, devo dire che appena ho visto che aveva la possibilità di usareuna spazzola per provarlo le ho chiesto di lasciarmelo provare sui miei capelli (tra l'altro,  io ero mezza arruffata da una giornata piovigginosa, lei aveva i capelli lisci e probabilmente piastrati.).
Come è andata?
La ciocca su cui l'ho provato è stata lisciata,  certo, anche con poche passate, si, ma io con i capelli ci lavoro e so gestire questo strumenti, consiglierei l'acquisto di questo prodotto?
No.
E non lo acquisterei nemmeno io stessa.
Perché?
È potente, si, molto, come dicono, ma anche troppo.
Non mi sembra per niente gestibile da una persona che debba farne un uso casalingo.
Il design innovativgo, ma perché?  A cosa serve? Proprio non l'ho capito e secondo me rende più difficile la gestione, rallentando il suo utilizzo perché bisogna capire dove spingere per accensione, aumento o diminuzione della potenza e spegnimento.
Ovviamente i tasti ci sono, ma è diverso dagli altri phon perché completamente digitale.
Silenziosità?
Ma rispetto a cosa? Non ad altri phon, assolutamente.
Considerando che l'ho provato in una di quelle domeniche in cui da Sephora c'è la musica altissima e la promoter lo ha acceso illustrandomelo, posso affermare che nonostante la musica, il vociare delle persone, la ragazza che mi parlava a poca distanza,  io il rumore lo sentivo.
A mio parere non mantiene ciò che promette.
Quantomeno,  non da superare altri phon di marchi professionali.
Informandomi ho capito che viene prodotto da un'azienda che solitamente si occupa di aspirapolveri, beh, forse se paragonato ad uno di essi, allora si, risulta potente e più silenzioso.
E poi vogliamo parlare del prezzo, già non ve l'ho ancora detto, costa la bellezza di 399 euro ed è davvero uno sproposito.
Mi spiace per l'investimento che pare abbiano fatto per arrivare ad ottenere questo prodotto, dichiarano infatti, che sia costato in quattro anni di messa a punto ben 70 milioni di euro.
È sicuramente il phon più tecnologico ed innovativo in commercio come affermano ma questo non significa che  sia il migliore o che tutta questa tecnologia sia sempre positiva, anche un automobile da corsa è bella e potente ma è comunque sconsigliata a persone che la utilizzerebbero in città senza saperla  gestire.
Con questo vi ho detto il mio personale parere, se avete opinioni a riguardo fatemi sapere.
Torno presto con nuove recensioni, anche positive.




sabato 1 ottobre 2016

Come avere labbra al top in tre step

Ciao a tutti.. oggi voglio svelarvi dei piccoli segreti che mi hanno consentito per tutto lo scorso inverno di avere le labbra sempre morbide e non screpolate, nonostante, l'utilizzo di rossetti matte e tinte labbra.
Niente di difficile e pochi passaggi.

1) Scrub
Utilizzare uno scrub per le labbra aiuta davvero tanto a rinnovannerne la superficie e mantenerle idratate.


Per fare questo si possono utilizzare sia semplici scrub fatti in casa con miele e zucchero di canna, sia prodotti che si trovano in commercio come il mio amato scrub labbra di Biofficina Toscana di cui vi parlai e vi lascio il link quiiiii

2)Acido ialuronico
Una volta effettuato lo scrub, le nostre labbra hanno bisogno di idratazione ma non solo superficiale,  anche interna, da quando la mattina stendo un velo leggero di acido ialuronico dr.Taffi su di esse, sento davvero la differenza.


Ne basta pochissimo, appena tamponato,  senza esagerare.
Anche di questo prodotto vi ho già parlato e vi lascio l'articolo qui.

3) Burrocacao
Per completare il rituale di idratazione, non deve mai mancare un buon burrocacao, chi ha letto i miei post precedenti saprà che i miei preferiti sono gli addolcilabbra Alkemilla e anche di questi vi lascio il link qui.


Io li uso più volte al giorno, al mattino, dopo la detersione e durante il giorno, a volte anche solo per un bisogno mio ma non per secchezza delle labbra, perché creano davvero dipendenza,  vi parlai di nocciotella e torta di mele e continuo ad adorare soprattutto il primo, ma da pochi giorni ho acquistato mandorlatte e non si può capire se non lo si annusa quanto ricordi davvero il latte di mandorla.

Per il momento i miei must sono questi.
Lasciatemi i vostri pareri e consigli.
A presto.


domenica 25 settembre 2016

Top 5 palette high cost

Ciao ragazze,  devo dire che in particolare nell'ultimo anno mi sono concessa diversi sfizi in ambito make up e ho potuto provare anche prodotti che non sono reperibili in Italia.
Fare una classifica non è facile e ho cercato di scegliere solo cinque palette, anche se meritavano anche altre.


Non saranno in ordine di gradimento ma vi metterò per ognuna una breve descrizione e ovviamente la scelta è fatta in base ai miei gusti personali.

-Urban Decay  Naked

Credo sia palette più conosciuta tra le appassionate di make up, per me e per diverse ragazze è stata la palette che ci ha fatte appassionare maggiormente a questo mondo.
Prima di lei era molto difficile trovare una palette che racchiudesse solo colori dai toni neutri, tanto che era nata come limited edition ma dal boom di  vendite è stata inserita nella linea permanente di Urban Decay.
Dopo di lei la gamma è aumentata e tanti brand hanno cercato di imitarla.

-The Balm  In The Balm Of Your Hand

Possiedo da qualche mese questa palette ma credo che sia davvero bella.
Racchiude diversi must del marchio, oltre agli ombretti, due rossetti ed anche blush, terra ed illuminante che sono venduti singolarmente e hanno un'ottima qualità.
Molto comoda anche da portare come unica palette durante un viaggio perché davvero completa.

-Too Faced  Sweet Peach

La palette uscita in limited edition questa primavera.
Ve ne ho già pubblicato una recensione qui
La trovo davvero bella e versatile,  non credevo mi sarebbero piaciuti tanto i toni del rosa e del pesca e invece la adoro.
Dovrebbe tornare in gamma tra novembre e dicembre,  quindi, se vi piace non fatevela scappare.

-Tarte  Tartelette

L'ho desiderata per anni.
Bellissima, packaging da gioiellino, compatta, colori matte.
Si, i colori di questa palette sono tutti matte e tutti su toni molto naturali e neutri.
Sono formulati con argilla amazzonica e sono bio.
La durata e la scrivenza sono molto buone.

-Kat Von D   Shade & light eyes


Cosa dire? Io ho un debole per i prodotti Kat Von D, ma fidatevi, questa palette è da avere.
Ho questa palette da metà agosto e la sto usando tantissimo.
Permette di realizzare diversi look.
I colori degli ombretti sono tutti su toni neutri, divisi in freddi, medii o caldi.
La texture è matte.
La scrivenza e la sfumabilità sono pazzesche.

Per il momento è tutto.. spero sia un post di vostro gradimento,  magari fatemelo sapere con un commento.
A presto.